Udire Le Voci: Una Comune Esperienza Umana

UDIRE LE VOCI: UNA COMUNE ESPERIENZA UMANA

Venerdì 24 Giugno 2011
Campus Universitario
SAVONA

pdf here depliant seminario intervoice giugno 2011 savona
L’approccio dei professionisti della salute mentale all’esperienza dell’udire le voci è ancora, troppo spesso, stigmatizzante e, di fatto, iatrogeno. Sentire le voci è considerato ipso facto uno dei sintomi cardinali della psicosi e tutto il resto (quali e quante sono le voci, cosa dicono, quando si manifestano) non viene quasi preso in considerazione.
Da circa 20 anni il movimento degli uditori di voci “Intervoice” propone invece un approccio radicalmente diverso considerando le voci “una comune esperienza umana” che riguarda dal 4 al 7% della popolazione e che è strettamente connessa con importanti eventi traumatici e che può essere integrata nella vita della persona e vissuta in modo positivo.

Mattina (ore 9.30 – 13.00)

  • Marcello MACARIO: Il movimento degli uditori di voci nel mondo e in Italia
  • Sandra ESCHER: Bambini uditori di voci
  • Ron COLEMAN: Dare un senso alle voci e trovare una via d’uscita
  • Marius ROMME: Presentazione dell’edizione italiana di “VIVERE CON LE VOCI: 50 STORIE DI GUARIGIONE”

 

Pomeriggio (ore 14 – 17)

  • Giuseppe TIBALDI e Lia GOVERS: Evidenze scientifiche ed esperienze personali a sostegno delle pratiche “recovery-oriented”
  • Jacqui DILLON: Traumi, dissociazione e psicosi
  • Dirk CORSTENS: Il dialogo con le voci

CON TRADUZIONE DALL’INGLESE

Leave a Reply